News

D.A.T. Disposizioni anticipate di trattamento.

15 ottobre 2018

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e  di volere, in previsione di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, può esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonchè il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche  e singoli trattamenti sanitari. A tale fine indica una persona di fiducia,denominata "fiduciario" che ne faccia le veci e la rappresenti nelle relazioni con i medici e le strutture santarie. Il fiduciario deve essere una persona maggiorenne e capace d'intendere e di volere. L'accettazione della nomina, da parte delo stesso, avviene attraverso la sottoscrizione delle DAT, o con atto successivo, che è allegato alla DAT medesima.

La forma delle DAT

Le DAT possono essere redatte nella forma di:

  • atto pubblico o scrittura privata autenticata;
  • scrittura privata che può essere consegnata personalmente dal disponente all'Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza,che provvede all'annotazione in apposito registro.

il Comune non può fornire modelli o prestampati, nè il personale può prestare aiuto nel redigere le DAT, non può fornire indicazioni sulle disposizioni che devono essere contenute nelle dichiarazioni e non assume in alcun caso la funzione di fiduciario, in quanto detto trattamento di dati sensibili non può essere eseguito da questa Amministrazione.

L'Ufficiale dello Stato Civile è legittimato a ricevere esclusivamente le DAT consegnate personalmente dal disponente  in originale e in copia e deve risiedere nel Comune di Cividate Camuno. All'atto della consegna viene rilasciata idonea ricevuta da apporre sia sull'originale, sia sulla copia che verrà restituita al disponente.

Le DAT ricevute vengono registrate in un ordinato elenco cronologico, appositamente predisposto e vengono accuratamente custodite e conservate, in conformità ai proncipi di riservatezza dei dati personali.

Nel caso in cui sia un Notaio a redigere la DAT, sarà lo stesso a ricevere la dichiarazione autenticata ai sensi di legge, e a trasmettere le disposizioni al Comune per la registrazione.

Il  servizio di ricezione delle DAT si svolge allo sportello dell'ufficio di Stato Civile previo appuntamento al n.0364-347804.

Allegati